Barra 36 – AGOSTO MESE COMPLICATO

OVVERO AUGUST WAS AN HEAVY MONTH

è solo il 6 agosto 2022, sono off e la giostra delle ricorrenze di agosto è iniziata e sono già indietro.

1 agosto fabrizio parziale da grosseto, omonimo di mio fratello che rimanda alla barra del mio periodo militare ancora da scrivere.

2 agosto già citata nella barra 35 ovvero il ricordo indelebile di me bambino davanti all’edizione straordinaria del tg1 che trasmetteva dolore e macerie da Bologna centrale.

3 agosto dar ciriola con Pino. A volte ci si dimentica quanto è bello e spensierante fare 2 chiacchiere che poi diventano 4 8 16 ecc. e si fa tardi che non te ne accorgi.

4 agosto 50esimo genetliaco di Laura che però festeggia il 5 perché cade di venerdì e si può fare baldoria fino a tardi.

 

Un pò come la receptionist Florentina che dando le dimissioni, anziché mettere il 4 agosto, non va a mettere il 4 settembre ? Poi ravvisandosi lo deve posticipare al 5 agosto.

Con tutti questi spostamenti non vado a dimenticare il compleanno di Mariella e del mio amico Marco del 5 agosto?

Agosto, come scrissi lo scorso anno nella barra 15, a ricorrenze fa concorrenza a giugno che è pure pregno. 

BARRA 15 – VENTISETTE ANNI IN TIBET

Ma concentriamoci su agosto 2022

è ancora il 6 agosto e sto smaltendo i fumi della sbornia della festa di Laura di stanotte.

Alexa suona una web radio tedescofona di hit anni 90:

As long as you love me e shiny happy people…

Ho dimenticato di fare gli auguri a Mariella cazzo. Tra tutte queste date incrociate, Florentina che esce dal barocco, Laura che nasce il 4 ma festeggia il 5, il quizzone su Kahoot alla festa con la questura di Treviso al completo, e Mariella invece che resta fedele al suo 5 agosto, tant’è che l’ho dimenticato. Sorry Mary!

Niente di personale lo sai.

è proprio quel periodo dell’anno che sei + rinko del solito ed un’altra lettrice delle barre, di professione Avvocato, nata il 22 luglio ne è testimone. Vero Avvocà?

Pensa Marié che quest’anno mi sono ricordato persino il 26 giugno o me lo ha ricordato come di consueto il nostro comune amico Zuckerberghe?

La festa di Laura era a tema anni 80 ma non ho ritrovato nessun vestito dei miei anni 80 da indossare tranne una improbabile camicia indonesiana dei miei anni 90.

La giacchetta di Mariella avrebbe fatto la sua figurona.

Ma anche il mio zaino Invicta di cui s’intravede la bretella e la tuta dell’Ellesse non sarebbero stati da meno, se solo fosse stato almeno novembre.

La lista dei compleanni agostani è bella lunga e per fare la storia lunga breve (to cut the long story short) ne cito tre per tutti:

15 agosto mia nipote Anna Roscky, 

16 agosto mio nipote Alessandro Parzioo 

e 21 agosto Matildina che quest’anno stacca il 13esimo tagliando.

il 21 agosto insieme a Matilde, avrebbe staccato il suo tagliando 36 Conor Clapton, figlio di Eric e Lory Del Santo. Un’altra storia della mia adolescenza che ancora oggi ricordo anche a causa di quella struggente ballata capolavoro che è Tears in Heaven.

Se la web radio in tedesco la trasmette mentre sto scrivendo questa barra 36 esco e vado a comprare un gratta e vinci da 5 euro.

Oltre la porta c’è pace ne sono sicuro

e so che non ci saranno più… lacrime in paradiso (Clapton Eric 1992)

A proposito di tagliandi, come dimenticare il tagliando del 22 agosto

Io in completo gessato di Carlo Pignatelli con scarpe blu navy di Carlo Pignatelli, camicia bianca di Carlo Pignatelli, gemelli ai polsini e cravatta celestina di Carlo Pignatelli. tutto ciò per poi restare in tela di boxer …ma solo qualche secondo.

p.s. Almeno i boxer erano miei e non di Carlo Pignatelli. 

Simpatici amici e parenti, molti dei quali ora alla lettura di questa barra, ricorderete che eravate lì quel 22 agosto 2003 a gettarmi nella piscina della Villa Monte D’oro a Grottaferrata.

e non mi è andata troppo male se dopo 19 anni mi ritrovo sposato con Maria Luisa Ciccone de noantri ovvero Superdani.

Ammazza che stacco de coscia tesò.

Cristiano uomo fortunato.

Ma il ricordo di Conor Clapton/Del Santo riaffiora. Quel grattacielo di Manhattan, quella finestra al 53° piano maldestramente lasciata aperta torna a riaffacciarsi nella mia mente, la web radio in tedesco che oggi Alexa ha scelto per intrattenermi, radio PSR, ha suonato altre pietre rock anni 90.  

No son of mine Genesis,

Just another day di Jon Secada del 92 stesso anno di tears in heaven

LA BARRA 36 di agosto 2022 è finita, auguri a tutti i compleanni passati e futuri, amici vicini e lontani, lacrime in terra e angeli in cielo.

Aspettiamo ancora una canzone —

Niente Tears in heaven, ha suonato TORN di Natalie Imbruglia del 97

Torn ovvero LACERATO che non saranno lacrime ma poco ci manca.

Niente gratta e vinci da 5 euro o forse chissà esco e lo compro ugualmente.

Vi faccio sapere come è andata alla barra 37 

ammesso che ci sarà !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *