85 – C’ERA UNA VOLTA

o forse erano 2

Qui sopra il cattura schermo della barra n. 1 pubblicata sul social Linkedin il 25 marzo 2021

La leggenda vuole che il 25 marzo 1300 iniziò il viaggio narrato nella Divina Commedia.

Sarà un caso, è sicuro una forzatura ma a me queste coincidenze piacciono troppo per farle passare sotto silenzio.

85 è il numero che ho designato per chiudere questo 2023 ovvero anno terzo delle barre.

Sebbene sia la 34esima barra a conclusione di questo 2023.

Dalla 1 alla 22 nel 2021 tot. 23

Dalla 23 alla 51 nel 2022 + le speciali di Mamma e Francesco detto Redino tot. 32

Dalla 52 alla 85 nel 2023 tot. 34

23+32+34= e siamo ad 87

Mi mancano 13 barre per fare 100 ma intanto c’è questa barra 85 da iniziare.

Quale futuro è in serbo per le barre?

Iniziate per gioco e per noia, lo ricorderanno i barristi della prima cucciolata, quando le nostre vite nel marzo 2021 erano appese ad un cloud.

Poi, dalla 7 “pane e salame”, hanno preso la struttura attuale ovvero di riflessioni, ricordi e memorabilia, con raffigurazioni foto originali o prese liberamente dal web, evocative di un’esperienza, di una situazione.

 

Pandemia e Rebibbia Quarantine, ovvero la pandemia raccontata a fumetti da Michele Zerocalcare, mi aprono nuovi scenari ed aneddoti da quel quadrante di Roma al Tiburtino, già scena di barre epiche come la 30 Tocci e la 47 it’s coming Via Filippo Meda.

Erano eventi già accaduti ma che aspettavano solo di essere narrati.

Come da statuto delle barre, tutto o quasi merita di essere raccontato, anche le vite più ordinarie nascondono eventi straordinari unici irripetibili.

Come pensate che si sia arrivati a raccontare ormai oltre 80 storie?

Tutte banali ma nessuna scontata.

Tutte ordinarie ma nessuna uguale all’altra.

Ed un pò quasi tutte potenzialmente narrabili con una serie netflix.

Qualcuno su linkedin ai primordi si era già avventurato nel casting, scritturando James Franco nel ruolo dell’antieroe Cristiano.

Risposi che James, lo vedevo meglio nella parte dell’amico che le rimorchiava tutte e lasciava Cristiano a fare il palo.

Perché scrivere e leggere letture leggere è una gran paraculata.

Iniziare a leggere un libro è a volte una sfida.

Figurarsi scriverlo.

Le barre sono per coloro che non cercano trattati di filologia bensì esperienze comuni in cui riconoscersi, sempre con quella smorfia del labbro superiore che impercettibile si inarca verso l’alto, che da grande vorrebbe tanto diventare un sorriso, ma che non ce la fa.

Dunque, amici delle barre, segnatevi queste date sul calendario:

25 marzo 2021 primo articolo Linkedin

24 luglio 2021 nasce il canale telegram poi abbandonato.

30 gennaio 2022 nasce il gruppo whatsapp delle barre.

Eravamo a Torri in Sabina, all’allevamento amatoriale labrador “qua la zampa”.

è proprio là che nasce il gruppo whatsapp degli amici delle barre che poi si è moltiplicato. 

24 febbraio 2022 nasce il gruppo facebook delle barre. Oggi 272 membri.

17 aprile 2022 viene creata la pagina facebook delle barre. Oggi 535 anime.

3 maggio 2022 viene creato l’account instagram delle barre, oggi 119 accounts.

1 maggio 2023 le barre sbarcano nel triplo w col sito www.lebarredicristiano.com powered by RominaFava.

E qual è la tua barra preferita del 2023?

Sono 34, è successa tanta roba, ma proviamo comunque ad elencarle tutte e fare questo gioco per vedere quante ne ricordi.

L’amore in faccia 52, ovvero la degenza post chirurgia di Daniela

Dimmi cos’è 53, ovvero il calcio romantico di una volta visto dagli occhi di me bambino.

Se una notte d’inverno 54, le barre del 2022 ed i loro incipit

Le barre goes to Hollywood 55, in loving memory di Marisa

Di figlio in padre 56, figli che diventano padri, io figlio ora padre.

Lettura leggerissima 57, una barra come una canzone nazional popolare sanremese.

la miniserie Lost 58, ovvero bagaglio smarrito nella pancia di Fiumicino Aeroporto.

(sì ma stai) Karma 59, ovvero io alle prese molteplici con scali aeroportuali

Zagarmuda 60, ovvero l’amicizia ai tempi del Lockdown da prima ondata.

Te le dò io le Bermuda 61, ovvero l’arte di fare un pò il cazzo che ti pare

il talento di Mr. Parziale 62, ovvero il senso di Cristiano per l’arte dello scrocco.

le 4 barre militari del cielo sopra Cesano e poi sopra Bologna 63-66.

e poi l’estate con la barra di Vasco 67, una barra di transito tra musica e lavoro

La wedding bar di Mario e Laura 68, tutti hanno bisogno di qualcuno da amare.

Summer of  69, ovvero il lustro del mio periodo cazzaro.

l’ultima dei Parziale ovvero Matilde all’esame di III media 70, 

l’insostenibile leggerezza delle barre 71, ovvero la chiamata alle armi del popolo delle barre.

un senso a questa barra 72, ovvero le barre viste attraverso i versi di Vasco.

le 73/74/75 nel paese dei Barocchi, ovvero la trilogia sul lavoro più bello del mondo: il mio.

Forever Young 76, un sabato notte 4 giovani ragazzi non faranno ritorno alle loro case

Chi fu il primo 77, per ricordare il quarantennale del nostro primo giorno di ITT COLOMBO.

britorbritoutyou stagione 3 la truffa del East Ham, 3 metri sopra il Chelsea 78-81, 

Mi fido di te 82, ovvero sull’opportunità di arginare le straripanti barre all’interno di un libro.

Le 2 vite di Momi 83, il mio amico Maurizio di Berghem de hota.

e l’ultima che si è aggiudicata l’oscar di barra + votata dell’anno era l’anno dei mondiali in loving memory di Lorenza 84.

Sarà difficile ripetersi.

Ispirazione, ricordi e tutto quello che ci vuole per scrivere, non ci saranno all’infinito.

Ma a cento conto di arrivarci.

Diamocelo come obiettivo.

Come arrivare a mille lettori.

Che dite, voi ci sarete?

Il 2024 fa capoccella. 

Io e superDani compiamo 25 anni, fidanzamento incluso.

Matteo compirà 18 anni, Matilde 15.

Sono quasi pronti per spiccare il volo.

Matilde andrà ai suoi primi concerti live.

Matteo probabilmente andrà all’estero per la prima volta da solo in estate.

Ci saranno gli europei di calcio.

Ci saranno le olimpiadi.

Ci sarà un altro concerto di Vasco per noi ma questa volta a Milano 

C’è ancora spazio per una prima volta a 55 anni.

Sarà la prima volta di un concerto a S. Siro.

Come nella canzone di Venditti Piero e Cinzia.

Un altro compleanno di Dani con Vasco.

Comunque sia comunque vada.

Ci sarà ancora vita ordinaria da vivere.

Altre emozioni da piangere e sorridere.

Nuove barre da raccontare.

Solo una volta o tutta la vita.

Speriamo prima che l’estate sia finita.

Che la favola continui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *